CUNEO SPRINT RISULTATI

Classifiche

Split-time



Assegnati all'ORICUNEO i Campionati Italiani Long 2020

La FISO con la comunicazione del 12 marzo 2019 ha ufficialmente assegnata all'ORICUNEO l'organizzazione di due gare del calendario nazionale 2020:

 


Cuneo Sprint-Trofeo Piemonte

Miliare1 agg. [dal lat. miliarius o milliarius, der. di milia (v. miglio1)]. – Del miglio, come misura itineraria. Solo nella locuz. pietra o colonna m., la colonnina (detta anche, con termine archeologico, miliario) che, in epoca romana, indicava sulle grandi strade la distanza progressiva, in miglia, dal punto di partenza, cioè da Roma; anche, per estens., il cippo chilometrico che attualmente indica la distanza progressiva da un punto di partenza. In senso fig., di opera, fatto, avvenimento di straordinaria importanza, tale da segnare una tappa fondamentale nel corso storico.

In una manciata di giorni la nostra Associazione ha fissato non una ma due pietre miliari che segneranno, si spera nel bene, il prossimo futuro.

Iniziamo dalla prima. Gli 80 iscritti alla gara nel Parco Fluviale di Cuneo, su una mappa tirata a lucido ed aggiornata da Andrea Bruno, che è riuscito a disegnare dei bellissimi percorsi che sono stati apprezzati dalla totalità dei concorrenti. Sono oggettivamente tanti, tenendo in considerazione i numeri dell’orienteering piemontese. Segno che gli standard qualitativi delle nostre gare stanno crescendo e che sempre più atleti sono attratti dalle nostre gare. Anche grazie al buon lavoro che in generale le società piemontesi stanno facendo sul territorio, a breve potremmo trovarci un numero di iscritti a tre zeri. Tutto il movimento ha bisogno di questi numeri e ci aspettiamo di trovare i “nostri numeri” anche nelle future gare.

Un secondo elemento di soddisfazione sta nel fatto che degli 80 in partenza una trentina erano aquilotti ansiosi di migliorarsi. Questo non si può che leggere come uno stato di ottima salute dell’Oricuneo. La società cresce, non ha nessuna idea di fermarsi, e quest’anno ha debuttato il primo Consiglio Direttivo, che traghetterà la società per i prossimi 4 anni sempre sotto la supervisione del confermatissimo Presidente Giacomo.

Venendo ai risultati della kermesse cuneese la vittoria del percorso nero va al favorito della viglia, il genovese Enrico Gottardo degli Amatori Genova. Ma cosa dire del secondo posto di Claudio a meno di 20 secondi dal gradino più alto del podio? E del terzo posto di Edoardo al suo primo anno tra i grandi?

Le sorprese non si esauriscono al percorso nero. Nel rosso stravince Emanuele Zay, prodotto del vivaio del Gsport, ma che dire del secondo posto assoluto di Guendalina o del quarto assoluto di Francesca S.? Ah scusate…..l’altra Francesca (Guida) avrebbe come tempo battuto anche Guendalina, non fosse incappata in un PM. Ormai i risultati delle nostre ragazze iniziano quasi a non fare più notizia. Davvero brave! Credo che quest’anno a livello nazionale si toglieranno qualche soddisfazione! Continua a migliorarsi anche Agnese che si sta affacciando al nostro mondo e che arriva terza assoluta sempre nel rosso. Per concludere il rosso vorrei sottolineare la prova di Enzo che rimane nelle prime posizioni e fa mangiar polvere a concorrenti sulla carta decisamente più veloci di lui. Impossibile citare tutte le nostre aquile biancorosse (e non se la prendano coloro i quali non sono stati ricordati…..ci saranno altre occasioni) ma menzionerei Tiziana che da quest’anno corre in categoria agonistica, le due Sara che stanno iniziando a prendere confidenza con mappe e bussole, l’inossidabile Luciano, e il buon Beppe che continua a divertirsi e a dispensare consigli ai giovani.

Veniamo alla seconda pietra miliare: l’assegnazione dei Campionati Italiani Long nel 2020 a Sestriere.

Erano diversi anni che la Dirigenza oricuneese tentava di ottenere l’evento. I tempi non erano ancora maturi ma nel 2020 toccherà a noi organizzare una delle gare più importanti della stagione. Sarà l’occasione per crescere dal lato dell’organizzazione degli eventi. Siamo abituati alle multidays, con due North West Cup alle spalle, conosciamo bene il territorio delle Montagne Olimpiche, non ci manca l’entusiasmo e sarà per tutti un evento da ricordare. Vogliamo coinvolgere il maggior numero di tesserati possibile (ovviamente non coloro che vorranno correre in questi Campionati) per formare un team organizzativo biancorosso!

Si sta già ragionando oltre al 2020…..ma questa è un’altra storia e andiamo per gradi. Forza Oricuneo sempre e comunque!!!











La 2 giorni

del 2015


Piemonte Open



Le 2 Giorni del

2014